Visit our FacebookVisit our InstagramVisit our LinkedIn
23 Apr 24

Convertible Note: una guida per start-up e imprenditori

Le start-up sono sempre alla ricerca di modalità innovative per finanziare la loro crescita ed espansione. Tra queste, i Convertible Note rappresentano uno strumento finanziario di rilievo, utilizzato principalmente nelle fasi iniziali.

Questo articolo esplora in dettaglio i Convertible Note, evidenziandone le caratteristiche, i vantaggi e le considerazioni cruciali sia per gli investitori che per le società emittenti.

Cosa sono i Convertible Note?

Un Convertible Note è uno strumento finanziario a breve termine che si converte in equity, ovvero in quote di capitale della società, al verificarsi di specifici eventi, come un round di finanziamento successivo.

Questi strumenti sono particolarmente attraenti per start-up e imprese in fase iniziale, offrendo agli investitori la possibilità di convertire il loro prestito in azioni, senza incorrere nei rischi legati a un'offerta pubblica iniziale (IPO) o ad altri tipi di investimenti azionari.

La struttura dei Convertible Note

Simili ai prestiti tradizionali per la loro struttura, i Convertible Note permettono agli investitori di prestare denaro alla società, con l'aggiunta di ricevere interessi periodicamente. Tuttavia, si distinguono per la loro capacità di essere convertiti in azioni della società emittente sotto determinate condizioni.

Per mitigare il rischio assunto investendo in una fase così precoce e incerta, questi strumenti includono clausole specifiche come il Valuation Cap e/o lo sconto, oltre a stabilire una data di scadenza per il rimborso e una per la conversione in capitale.

Vantaggi dei Convertible Note

I Convertible Note offrono numerosi vantaggi sia per le imprese che per gli investitori. Per le start-up, rappresentano un modo per accedere a finanziamenti senza immediatamente diluire la proprietà della società. Gli investitori, d'altro canto, beneficiano della possibilità di convertire il loro prestito in azioni, potenzialmente ottenendo un ritorno significativo sull'investimento grazie alla crescita dell'azienda.

Come funziona il processo di conversione

Un aspetto chiave del Convertible Note è il suo funzionamento come contratto di debito a breve termine che può trasformarsi in quote di capitale. Gli eventi che attivano la conversione variano, ma tipicamente includono nuovi round di finanziamento o il raggiungimento di determinate milestone.

Il cuore del Convertible Note è rappresentato dai suoi meccanismi contrattuali, tra cui il Valuation Cap, il Discount Rate, il tasso di interesse, e i termini relativi alla restituzione del capitale investito più interessi maturati.

Il Valuation Cap limita la valutazione a cui l'investimento può essere convertito in equity, mentre il Discount Rate offre agli investitori la possibilità di convertire a condizioni più favorevoli rispetto ai futuri investitori in equity.

Perché scegliere un Convertible Note

La scelta di un Convertible Note si basa sulla sua capacità di semplificare e velocizzare l'accordo di investimento. Contrariamente ad altre forme di finanziamento, richiede meno tempo e risorse legali, consentendo una maggiore agilità nella raccolta di capitali. Inoltre, rinviando la valutazione dell'azienda a un momento futuro, facilita un accordo equo basato su una valutazione più accurata del valore dell'impresa.

La versatilità del Convertible Note

I Convertible Note si distinguono per la loro versatilità, fungendo da ponte tra le necessità finanziarie immediate delle start-up e la valutazione futura del business. Questo strumento è particolarmente adatto per investitori che credono nel potenziale di una nuova iniziativa di business ma preferiscono posticipare la valutazione dell'azienda a un momento in cui essa dispone di un track record misurabile.

Strategie di utilizzo efficace

Per utilizzare efficacemente i Convertible Note, le start-up dovrebbero considerare attentamente i termini di conversione, assicurandosi che siano equi sia per gli investitori che per i fondatori. È inoltre essenziale una chiara comprensione delle proprie prospettive di valutazione e crescita, per stabilire termini che riflettano realisticamente il potenziale dell'azienda.

Punti di attenzione

Nonostante i numerosi vantaggi, i Convertible Note comportano anche alcuni rischi. Il principale tra questi è legato al possibile non raggiungimento di un successivo round di finanziamento, che potrebbe mettere a rischio il ritorno sull'investimento. Altri punti di attenzione includono la gestione della liquidità e delle aspettative degli investitori nei round successivi, oltre alla necessità di calcolare in modo equo gli interessi maturati per evitare potenziali disaccordi.

I Convertible Note per un vantaggio competitivo

Offrendo un equilibrio tra la necessità di capitale e il desiderio di mantenere il controllo societario, i Convertible Note rappresentano una soluzione finanziaria strategica per le start-up in cerca di finanziamenti e possono giocare un ruolo chiave nel successo a lungo termine di un'impresa.

Tuttavia, per le parti coinvolte è fondamentale comprendere appieno i termini e le implicazioni dei Convertible Note, per garantire che siano utilizzati in modo che beneficia sia gli investitori che le aziende emergenti.

Con una profonda esperienza nel campo della finanza e della gestione d'impresa, RENOVARUM è ilpartner ideale per start-up e imprese che cercano di navigare il complesso panorama dei finanziamenti.

Contattaci per una consulenza su misura, ti aiuteremo ad accelerare la crescita del business e ad assicurare una solida base finanziaria alla tua start-up.

Ultimi articoli
20 Mag 24
Scale-Up: come trasformare una startup in un'azienda in crescita
Leggi di più
10 Mag 24
Perché il Revenue Model è la chiave per la sostenibilità finanziaria della tua Startup
Leggi di più
23 Apr 24
Il segreto di un Pitch Deck vincente per la tua start-up
Leggi di più
Categorie
crossmenu linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram